Nuove tecniche di costruzione barche

16/04/2020

Dopo le molte richieste dei contendenti nostalgici di tornare a costruire barche di legno, ho dovuto adattare e studiare un modo alternativo di costruzione in grado di soddisfare questo invito. Certamente la costruzione in legno del passato non poteva essere riprodotta pedissequamente, infatti anni di esperienze nello sviluppo di tecniche relative al composito non potevano essere abbandonate. La costruzione attuale tramite la tecnica dell'infusione ti permette di stampare le barche in modo molto rispettoso nei confronti dei lavoratori che ne prendono parte: i tessuti vengono infatti posizionati a secco nello stampo, e la resina immessa per depressione solo alla fine senza alcun contatto da parte dell'operatore che non respira e non tocca la resina. Ovviamente questa tecnica non è applicabile nella costruzione delle barche interamente in legno a triplo strato per la non permeabilità del legno stesso. Anche nella coperta vi sono molte differenze tra la costruzione in pannelli di compensato e vetroresina. La coperta in legno è realizzata mediante l'incollaggio di pannelli finiti che necessitano di una struttura molto complessa  per tenerli uniti. Per la prua e per la poppa il problema è presto risolto ma il pozzetto è costituito 7 elementi: due paratie (prua poppa), e 5 pannelli che necessitano di ben 5 strutture trasversali per tenerli uniti in maniera solidale. La coperta in vetroresina è un pezzo unico e una volta incollata allo scafo diventa un corpo unico come se fosse un tubo, ovviamente vanno previste strutture dove risiedono i massimi sforzi (albero, sartie, strallo, cassa deriva). Quindi l'idea di applicare un singolo strato di mogano allo stampo e infondere in un unico step, garantito la totale infusione di resina anche allo strato di finitura. In questo modo si garantisce una rigidezza aggiuntiva. Ho notato, da altri costruttori di altre classi, che la coperta con finitura legno è una pratica consolidata ma mai applicata allo scafo. sono molto orgoglioso del risultato ottenuto, la barca è molto bella e resistente.

Ops!
Sembra che la versione di questo browser non sia supportata.
Puoi provare con uno dei seguenti browser

Chrome

Firefox

Edge

Safari

Opera